Lavoro : Sbarra, “Al via mobilitazione su proposta partecipazione, scelte ed utili aziende e “agenda sociale”. Assemblee nei luoghi di lavoro e nel territorio. Il 13 e 14 ottobre, le “Giornate della Partecipazione”

424 0

“Non si ferma il cammino della raccolta firme della Cisl per la legge di iniziativa popolare che propone una partecipazione più attiva di lavoratrici e lavoratori nelle scelte e negli utili delle aziende. La campagna di mobilitazione della Cisl proseguirà nei prossimi giorni con un percorso di assemblee nei luoghi di lavoro e di iniziative sui territori per indicare proposte e contenuti del progetto di legge promosso dalla Confederazione di Via Po”, annuncia il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra. Le iniziative sindacali avranno una importante tappa il 13 e 14 ottobre, con le “Giornate della Partecipazione”, in cui saranno organizzati spazi di dialogo e confronto nelle aziende e nelle principali piazze italiane. “Vogliamo incontrare lavoratori, pensionati, studenti, famiglie, coinvolgere le persone dentro e fuori il perimetro della nostra Organizzazione, per trasmettere le ragioni di una “marcia della responsabilità” che punta a sviluppare pratiche e cultura della partecipazione per aumentare salari e produttività, accrescere occupazione e qualità del lavoro, innovazione e sicurezza, competenze e resilienza del sistema produttivo”, aggiunge il numero uno della Cisl. “Un’opportunità non solo per emancipare e qualificare l’occupazione, ma anche per valorizzare relazioni industriali e contrattazione collettiva, esaltando il protagonismo della società organizzata e del mondo del lavoro nelle dinamiche di crescita e coesione, come previsto dalla Costituzione. Tale impostazione ci porta anche ad intensificare il pressing sul Governo rispetto ai tavoli di confronto aperti e sollecitare l’urgente avvio di un confronto tra Esecutivo e Parti Sociali sulla politica dei redditi per contrastare inflazione e carovita sostenendo salari, retribuzioni e pensioni. Le assemblee e gli incontri di queste settimane saranno anche una preziosa occasione per rilanciare priorità e contenuti della nostra piattaforma in vista della Nadef di fine settembre e della nuova Legge di Bilancio”, conclude Sbarra.

Related Post