Mercoledì attivo regionale unitario dei lavoratori di teatro, enti lirici e fondazioni siciliane

272 0

Print This Post Print This Post


Contro i tagli previsti dalla finanziaria regionale, contro l’immolismo sulle necessarie riforme del sistema, l’incertezza e la parcellizzazione del salario, per salvaguardare l’occupazione e lo sviluppo dei settori artistici e culturali, per una seria programmazione triennale. Si riuniscono così per rilanciare la vertenza della cultura in Sicilia, i lavoratori degli enti lirici, fondazioni e teatri di prosa, il prossimo mecoledì 12 marzo alle ore 10,30 presso il teatro Politeama a Palermo. I sindacati Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom e Fials chiederanno un confronto con la poltica regionale e la costituzione di un fondo di garanzia regionale a favore delle istituzioni culturali.
 

Related Post