CISL SU VIOLENZA IN CITTA’: LA PIANA “ALLARMATI DALLA CRESCENTE CRIMINALITA’, SERVE UN PIANO PER RAFFORZARE LA SICUREZZA DEI CITTADINI”

284 0

“Ammettiamo che il senso profondo di paura sta aumentando, i cittadini non si sentono al sicuro e ogni giorno gli episodi di violenza e di microcriminalità, non fanno altro che confermare che a Palermo serve un piano sinergico fra tutte le forze dell’ordine, la Prefettura, e le realtà sociali che possono incidere sul tema della sicurezza che riteniamo sarà al vaglio del comitato per la sicurezza e l’ordine che si riunisce oggi. Viviamo una vera e propria emergenza come appare evidente anche dal grave episodio di questa notte, che ha visto l’omicidio di un giovane di soli 22 anni avvenuto al centro della città e nei pressi di un locale affollato”. Ad affermarlo è stato Leonardo La Piana aprendo i lavori del comitato esecutivo che si è svolto nella sede del sindacato in via Heloise, alla presenza del segretario generale Cisl Sicilia Sebastiano Cappuccio. “Le indagini chiariranno l’ambito in cui è maturato questo gravissimo episodio criminoso, ma di fatto ormai, per le strade della città si respira tensione e preoccupazione. Un allarme del tutto fondato, che noi non possiamo che testimoniare perché la recrudescenza della criminalità ha toccato anche la sede nostra e di alcune federazioni di via Villa Heloise, due settimane fa con ben due tentativi di furto avvenuti nel giro di due giorni e con la conseguenza di vetri rotti e uffici messi a soqquadro. Tutti episodi denunciati a carabinieri e polizia”, ha aggiunto La Piana. “Fra la movida che ormai sembra un far west, furti e rapine che non guardano in faccia nessuno e colpiscono al cuore di tante attività commerciali e abitazioni private, ma anche l’atteggiamento violento e disarmante di gruppi di giovani e singoli automobilisti, non si vive più tranquilli, una vera e propria emergenza sociale alla quale bisogna subito porre rimedio”.

Related Post