PARTE A PALERMO LA CAMPAGNA DI RACCOLTA FIRME SULLA PROPOSTADI LEGGE DELLA CISL NAZIONALE SULLA PARTECIPAZIONE. GIOVEDI’ 8 GIUGNO IL PRIMO BANCHETTO IN VIA MAGLIOCCO

561 0

Parte anche a Palermo la campagna di raccolta firme sulla proposta di legge di iniziativa popolare della Cisl Nazionale, che prevede la partecipazione dei lavoratori alla gestione delle aziende, in attuazione dell’articolo 46 della Costituzione. Il primo banchetto della Cisl Palermo Trapani si troverà il prossimo 8 giugno dalle ore 16 in via Generale Magliocco e il primo ad apporre la firma sarà il segretario generale Leonardo La Piana, seguito dalla sua segreteria e dai segretari provinciali delle Federazioni che risiedono a Palermo. La proposta di legge di iniziativa popolare prevede dunque la partecipazione dei lavoratori in azienda in tutte le forme, gestionale, finanziaria, organizzativa e consultiva. Fra i punti principali: quello relativo ai contratti collettivi che possono prevedere, su base volontaria, l’accesso dei lavoratori al possesso di azioni o di quote di capitale dell’impresa stessa, attraverso l’adozione di piani di partecipazione finanziaria dei lavoratori dipendenti. Il testo prevede fra l’altro incentivi e sgravi fiscali per le imprese che attuino piani di partecipazione e piani di consultazione attraverso la formazione degli organismi paritetici, con obblighi di formazione dei lavoratori e degli amministratori coinvolti nella partecipazione gestionale e consultive e anche un meccanismo premiale per le imprese che coinvolgono i lavoratori. Fra i possibili vantaggi per i lavoratori dunque: aumenti salariali, qualità e stabilità del lavoro, maggior produttività e competitività, zero delocalizzazioni, piu investimenti, una piena coesione sociali, e rientro delle imprese dall’estero. “Riteniamo che questa legge – spiega il segretario generale Cisl Palermo Trapani La Piana – sia la strada da percorrere per garantire un lavoro di qualità e soprattutto gratificante sotto diversi punti di vista per tanti lavoratori. Un vantaggio per aziende e dipendenti, perché quella della Partecipazione è una opportunità che raccoglie tutte le grandi sfide di questo tempo. Il mondo del lavoro può così diventare protagonista del futuro dell’economia delle nostre città e rilanciamo anche da Palermo, territorio da troppo tempo in crisi, l’appello alla politica affinché sostenga questa iniziativa di legge e ai cittadini tutti, lavoratrici lavoratori ma anche tutti i pensionati, affinché giungano ai nostri banchetti per far si che con la loro firma possa essere sempre più vicino quel cambiamento nel mondo del lavoro atteso da anni”. La raccolta durerà sei mesi, nelle prossime settimane anche i banchetti nella provincia palermitana.

Related Post