Aggressione a coordinatore regionale First Cisl Riscossione Sicilia, “violenza squalifica solo chi la pratica”

8 0

Print This Post Print This Post
 

“Abbiamo appreso di una volgare aggressione ai danni del coordinatore regionale First Cisl Riscossione Sicilia, Pietro Di Quarto. L’uso della violenza verbale e dell’insulto è sbagliata tra qualsiasi persona ma quando avviene per opera di sedicenti sindacalisti è ancora più grave. L’azione del sindacato trova fondamento nel confronto democratico tra uguali che decidono insieme di misurarsi nell’ambito delle leggi e degli accordi vigenti e di impedire pertanto l’uso dell’intimidazione e della violenza nella soluzione delle vertenze. L’istituzione sindacale è una conquista di civiltà”. Lo afferma in una nota la First Cisl dopo l’aggressione e gli insulti subiti dal coordinatore della Riscossione.
“L’aggressione, avvenuta per opera di persone identificate, avrà senz’altro delle conseguenze private: sul piano pubblico e sindacale – rimarca la First Cisl – sottolineiamo la squalificazione del ruolo sindacale intrinseca a tali comportamenti. Ci preoccupa che in un momento così delicato per i lavoratori della riscossione siciliana, alla paziente e necessaria ricerca delle possibili soluzioni per i lavoratori ci sia chi preferisce la demagogia e i comportamenti squadristi”.

 

Related Post