Palermo: precari, Cisl “Orlando trovi una soluzione”

Posted on settembre 13, 2013, 6:25 pm
48 secs

Ph. © Franco Lannino/Studio Camera
 
Stampa questa notizia Stampa questa notizia


È doveroso definire un percorso che dia certezze ai lavoratori precari in servizio al comune di Palermo

 

PALERMO (ITALPRESS) – “Il comune di Palermo dia certezze ai moltissimi lavoratori precari che vi lavorano. Il sindaco Leoluca Orlando e l’amministrazione comunale devono compiere un forte intervento politico per risolvere questa vicenda”. A dirlo è Nicolò Scaglione, segretario aziendale per il Comune di Palermo della Cisl Fp Palermo Trapani che sull’argomento ha scritto una lettera al sindaco Orlando.
“E’ doveroso- aggiunge Scaglione – definire un percorso che dia certezze ai lavoratori precari in servizio al comune di Palermo. Per farlo e’ indispensabile che il governo nazionale conceda una deroga al patto di stabilità e alla normativa sul costo del personale per Palermo, considerato le peculiarità della nostra città, in cui i neostabilizzati svolgono mediamente 22 ore di lavoro, e i lavoratori a tempo determinato vedono a rischio il loro futuro”.
Secondo Scaglione, “una ipotesi di mancato rinnovo contrattuale per gli oltre 750 lavoratori a tempo determinato, causerebbe un crollo nella quantità e qualità di molti servizi, fra cui ad esempio, la scuola, gli asili nido, la polizia municipale”.
Sul tema del precariato al comune di Palermo sarà incentrata l’assemblea del personale comunale, indetta dalla Cisl Fp Palermo Trapani per il prossimo 16 settembre.