Collaboratori scolastici, Cisl “bene impegno governo nazionale su proroga di un anno”

Posted on dicembre 19, 2014, 12:39 pm
45 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

Il governo nazionale si è impegnato ad inserire la proroga per i 519 lavoratori delle cooperative dei collaboratori scolastici di Palermo e provincia, nel decreto milleproroghe, un sospiro di sollievo per loro e le famiglie che temevano di trascorrere un Natale nell’angoscia dell’incertezza”. Ad affermarlo sono Daniela De Luca segretario Cisl Palermo Trapani e Francesco Amato segretario Felsa Cisl Palermo Trapani, intervenendo così nella vertenza dei 519 collaboratori scolastici, provenienti dal bacino degli Lsu in servizio nelle scuole di Palermo e provincia. Ieri sera in Senato è giunto l’impegno del governo nazionale a trovare una soluzione per garantire i servizi essenziali nelle scuole di Palermo. Nelle parole del rappresentante del governo anche l’intento a rendere “strutturale” la proroga con la stabilizzazione. “Grazie alla forte pressione della Cisl che ha sensibilizzato sulla pesante vertenza i gruppi parlamentari del Senato, è arrivato questo risultato”. “Il nostro auspicio – continuano – è a questo punto che il prossimo anno possa essere quello della stabilizzazione tanto attesa da questi lavoratori fondamentali per le nostre scuole, che da ben oltre 15 anni vengono confermati di anno in anno nei loro ruoli. Senza questa figura professionale, infatti verrebbe a mancare non solo il servizio di pulizia ma anche di vigilanza, accoglienza, e di assistenza agli studenti”.