“Nessun profitto sulla pandemia” Sabato 29 maggio il banchetto Cgil Cisl Uil Palermo in via Magliocco per la raccolta firme

Posted on maggio 27, 2021, 9:58 am
2 mins
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

Si terrà anche a Palermo come nel resto del Paese nel giorno dalla mobilitazione europea, la raccolta firme della petizione , “Nessun profitto sulla pandemia ” che Cgil Cisl Uil nazionali insieme a oltre cento associazioni hanno promosso a sostegno dell’iniziativa dei cittadini europei (ICE) per ribadire che “Tutti hanno diritto alla protezione da Covid e chiedere alla Commissione europea di far di tutto affinché si possano sospendere i brevetti in modo da rendere i vaccini e le cure anti- pandemiche un bene pubblico globale accessibile gratuitamente a tutte e tutti”. Sabato 29 maggio in Via Ruggero Settimo, sotto i portici, e in prossimità di via Generale Magliocco dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 19, i tre sindacati confederali raccoglieranno le firme. “La lotta alla pandemia è l’unica priorità che la Commissione europea deve porre facendo giungere i vaccini a tutta la popolazione mondiale – spiegano i tre segretari generali Cgil Cisl Uil Palermo Mario Ridulfo, Leonardo La Piana , Claudio Barone –, per questo riteniamo fondamentale che siano sospesi i brevetti in modo che tutti i Paesi possano riprodurre i vaccini in quantità illimitate. Solo con dosi massicce possiamo liberarci da questa pandemia, tutelare la salute di cittadine e cittadini, consentire al sistema sanitario di occuparsi anche dell’assistenza sanitaria relativa a tante altre patologie finora in gran parte messe da parte, e far ripartire l’economia per ridare speranze ai nostri giovani. Invitiamo dunque tutti a firmare la petizione”. La petizione può anche essere firmata online alla pagina ICE (raggiungibile da questo link: https://noprofitonpandemic.eu/it/ , cliccando su “FIRMA L’INIZIATIVA”).