CGIL CISL UIL CONSEGNANO PROPOSTE ALL’ASSESSORE COMUNALE ALLE POLITICHE SOCIALI PENNINO. “INSIEME PER UN MAGGIORE IMPEGNO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE”

167 0

L’impegno è quello di rimettere al centro le politiche attive per la costruzione di un percorso di ascolto, aiuto e prevenzione che parta dalle scuole sul tema della violenza contro le donne. E ancora fare, rete unire le forze per dare risposte concrete a chi chiede aiuto. Rivitalizzare, infine, la commissione pari opportunità mettendo a sistema il ruolo dei sindacati. Questi i punti fondamentali emersi dall’incontro di oggi tra i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil Palermo e i rispettivi coordinamenti Donne, con l’assessora alle Politiche sociali, Rosalia Pennino, alla quale hanno consegnato un documento unitario sul tema delle pari opportunità e del contrasto alla violenza sulle donne. Proprio i coordinamenti Donne delle tre sigle sindacali hanno organizzato, in occasione della Giornata internazionale della violenza contro le donne, una iniziativa in piazza Pretoria durante la quale gli uomini di Cgil Cisl Uil Palermo hanno letto un testo di William Shakespeare dedicato alle donne vittime di violenza. “E’ un impegno che deve andare oltre questa giornata” hanno spiegato i segretari di Cgil e Cisl Palermo Mario Ridulfo, Leonardo La Piana e Ignazio Baudo della segreteria della Uil Sicilia e Palermo “e che continuerà con il dialogo avviato con l’amministrazione comunale di Palermo per rivitalizzare la commissione pari opportunità attraverso un ruolo più attivo del sindacato che con le sue sedi in tutto il territorio ha ben chiaro qual è il disagio vissuto da tante donne vittime di violenza”. “Bisogna tenere alta l’attenzione, tutelare ed informare le donne sugli strumenti che hanno a disposizione per difendersi – continuano le coordinatrici Pari Opportunità, Enza Pisa (Cgil Palermo), Delia Altavilla Cisl Palermo Trapani) e Vilma Maria Costa (Uil Sicilia) -. Due sono state le richieste che abbiamo avanzato all’assessora. Prima di tutto la realizzazione di un comitato permanente al Comune per le violenze di genere e il proseguimento dell’operatività degli sportelli aperti nelle sedi delle organizzazioni sindacali e in quelle di tutte le associazioni datoriali che hanno aderito al progetto Fimmini e/è lavoro”. Obiettivo del coordinamento Donne di Cgil, Cisl e Uil l’istituzione presso tutti i Comuni dell’area metropolitana di Palermo delle commissioni di pari opportunità per la presenza del sindacato sul territorio.

Related Post