Sindacato, da domani a Roma il XIX Congresso della Cisl. Apre Sbarra con la sua relazione. Giovedì l’intervento del Premier Draghi.

93 0

Saranno più di mille le delegate ed i delegati in rappresentanza di 4 milioni e 76 mila iscritti che da domani pomeriggio fino a sabato 28 maggio parteciperanno a Roma al XIX Congresso Confederale della Cisl presso la Nuova Fiera di Roma (Via Portuense 1645-1647). Quattro giornate di intenso dibattito sulla base dello slogan “Esserci per cambiare. Persona lavoro, partecipazione per il futuro del Paese”. Un momento di verifica politica e di rilancio programmatico ed organizzativo per la Confederazione di via Po. In platea è prevista la presenza di numerosi ministri e di leader degli schieramenti politici, ci saranno i segretari generali delle altre confederazioni sindacali, i rappresentanti delle più importanti associazioni imprenditoriali, esponenti del mondo associativo, economico, culturale ed accademico. La mattina di giovedì 26 maggio dalle 9.30 si svolgerà la tavola rotonda, moderata da Gennaro Sangiuliano, Direttore TG2 RAI : “L’Europa crocevia della nuova globalizzazione” cui parteciperanno: Pina Picierno, vicepresidente Parlamento Europeo, Maurizio Landini, segretario generale Cgil, Pierpaolo Bombardieri, segretario generale Uil, Luca Visentini, segretario generale Ces, Vincenzo Amendola, sottosegretario Presidenza Consiglio dei Ministri. Alle ore 11.30 interverrà all’assise cislina il presidente del Consiglio dei Ministri, prof. Mario Draghi. Il tema dell’ Anno Europeo della gioventù tra sfide e opportunità sarà al centro dell’incontro di venerdì 27 maggio alle ore 9.30, introdotto dalla segretaria confederale organizzativa, Daniela Fumarola, cui partecipano Nicoletta Merlo, responsabile nazionale Politiche Giovanili Cisl, Luciano Monti, componente Covige, Tea Jarc, presidente Comitato Europeo Giovani Ces, Maria Pisani, presidente Consiglio Nazionale Giovani, moderati da Marco Valerio Lo Prete, capo redattore Economia Tg1 RAI. Seguirà alle 11.30 la seconda tavola rotonda della mattinata, moderata da Monica Setta, giornalista e conduttrice RAI : “Lavoro e Legalità: una nuova cultura per l’Italia” con la partecipazione di Maria Falcone, presidente Fondazione Falcone, Lamberto Giannini, capo della Polizia di Stato, Massimo Mennitti, generale divisione dell’Arma dei Carabinieri, Paolo Borrometi, vice direttore dell’Agi e Presidente Art. 21, Luciana Lamorgese, ministro dell’Interno. La giornata proseguirà alle ore 16.30 con il dibattito: “Un Patto Sociale per il nuovo lavoro” che vedrà coinvolti Maurizio Stirpe, vicepresidente Confindustria, Emmanuele Massagli, presidente Adapt, Michele Faioli, consigliere Cnel, Alessandro Ramazza, presidente Assolavoro, Andrea Orlando, ministro del Lavoro. Modera Andrea Pancani, vice direttore Tg La7. Il 28 maggio è prevista alle 11.00 la replica del segretario generale della Cisl Luigi Sbarra e le operazioni di voto per l’elezione dei nuovi organismi confederali.

Related Post

Posted by - Marzo 9, 2022 0
ELEZIONI COMUNALI PALERMO, LA PIANA SEGRETARIO GENERALE CISL PALERMO TRAPANI “FINORA MOLTI NOMI MA NESSUN PROGRAMMA. SERVE UN PROGETTO CHIARO…