ANNIVERSARIO STRAGE VIA D’AMELIO. La Piana, “Solo in una terra libera dai condizionamenti mafiosi, il rilancio sarà possibile”

30 0

“Come ogni anno anche oggi commemoriamo i nostri Eroi, il giudice Paolo Borsellino, i cinque agenti della scorta che persero la vita nella strage di via D’Amelio, Agostino Catalano, Emanuela Loi. Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Il ricordo del loro sacrificio per noi diventa coraggio che è fondamentale per contrastare ogni giorno, in ogni azione, il fenomeno mafioso che opprime la nostra terra”. Ad affermarlo nel giorno del 29esimo anniversario della strage di via D’Amelio è il segretario generale Cisl Palermo Trapani Leonardo La Piana. “Abbiamo bisogno di verità sulle stragi che colpirono il cuore dell’antimafia in quel terribile anno, il 1992, che ci strappò via i giudici Borsellino , Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, le donne e gli uomini che con loro lottavano contro la mafia. Ma abbiamo bisogno, anche, sempre di più, della grande azione di contrasto a cosa nostra in ogni settore economico, amministrativo, che come confermano le ultime inchieste giudiziarie rischiano di essere condizionati dall’oppressione mafiosa. Perché solo in una terra libera dai condizionamenti, il rilancio sarà possibile” conclude La Piana.

Related Post