Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, Cisl “Europa ha il dovere di accogliere e di integrare i profughi”

8 0
Print This Post Print This Post

 

“L’ accoglienza e l’integrazione dei migranti è un dovere dell’Europa. No alle persecuzioni, alle stragi in mare ed alla tratta dei profughi”. Lo scrive su twitter la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, in occasione della giornata nazionale in memoria delle vittime dell’ immigrazione, rivolgendo il pensiero della Cisl a tutti quegli uomini, donne, bambini ed anziani che nel tentativo di fuggire dai loro paesi, dilaniati da guerre e conflitti, per riprogettare più serenamente la propria vita e quella dei loro familiari, hanno trovato e continuano a trovare la morte nel Mediterraneo”. E ricorda la terribile strage del 3 ottobre di quattro anni fa di Lampedusa, anche la Cisl Sicilia. “Quattro anni fa la strage in cui morirono 368 migranti. Nella Giornata nazionale in memoria, ribadiamo che per fronteggiare un fenomeno epocale e fermare i populismi, c’è bisogno di accoglienza, convivenza, apertura. E Lampedusa è un modello. Ma c’è anche bisogno di un progetto di governance sotto l’egida dell’Onu e con il fattivo contributo Ue. E anche la Regione che verrà dovrà fare la sua parte”

 

Related Post