Ustica lines, scongiurati licenziamenti, sindacati “ora Regione faccia la sua parte”

Posted on agosto 04, 2015, 11:32 am
30 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

Dopo tre mesi di ansia si è conclusa positivamente la vertenza della Ustica Lines. E’ stato siglato infatti ieri sera l’accordo fra la compagnia di navigazione e i sindacati di categoria, Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, per la revoca delle procedure di licenziamento di 330 lavoratori avviate il 30 aprile scorso, per via dei problemi relativi all’assegnazione dei servizi dei collegamenti marittimi con le isole minori con gare di appalto della Regione. “Siamo soddisfatti della conclusione della vertenza – spiegano i segretari di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti Franco Spanò, Amedeo Benigno e Agostino Falanga Uiltrasporti – ma resta da risolvere la querele con la Regione. Il comandante Morace infatti ha precisato che attendono ancora risposta i nodi della vertenza dal punto di vista amministrativo e giuridico. La compagnia, inoltre, attende ancora somme arretrate dalla Regione, essenziali per poter andare avanti. Apprezziamo che nonostante le difficoltà evidenti, sia prevalso il buonsenso e la nostra richiesta di ritirare la procedura di licenziamento al momento è stata accolta. Ma ora la Regione deva fare la sua parte” concludono i tre segretari.