Trapani, Fit Cisl su gara raccolta rifiuti Alcamo-Calatafimi andata deserta. “Subito nuova gara per garantire servizio e livelli occupazionali”

Posted on settembre 20, 2017, 11:59 am
59 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

E’ andata deserta la gara che scadeva lo scorso 28 agosto indetta dalla Srr Trapani Nord, per assegnare la gestione della raccolta rifiuti nel lotto di Alcamo-Calatafimi, mentre sono state presentate due offerte per la città di Trapani, una sola per Erice e una per Marsala . “Negli scorsi mesi durante gli incontri con la Srr alla presenza dei sindaci di Alcamo e Calatafimi – spiegano Dionisio Giordano segretario regionale Fit Cisl Ambiente e Rosanna Grimaudo responsabile Fit Cisl Trapani -, avevamo già sollevato il problema legato a questo lotto, le scarse risorse, cioè, previste in gara per le spese relative al personale, oltre un centinaio di lavoratori fra i due territori. La conseguenza è purtroppo il fatto che il bando è risultato poco congruo e nessuna ditta ha presentato offerte. A questo punto chiediamo – aggiungono – alla stazione appaltante Srr Trapani Nord e al Rup, il responsabile unico di procedimento, di predisporre subito nuovi atti di gara, la scarsa presenza di risorse adeguate non può ricadere di certo sul personale. Chiediamo che vengano subito garantite le condizioni per il mantenimento dei livelli occupazionali e per un servizio di raccolta differenziata con una qualità che sia rispettosa della legge, riattivando anche il tavolo di confronto che aveva visto il ruolo mediatore della Prefettura di Trapani”. “Del resto che le gare non fossero adeguate, lo conferma anche lo scarso numero di offerte presentate anche per gli altri lotti”, concludono Giordano e Grimaudo.