- Benvenuti nel sito della Ust Cisl Palermo Trapani - http://www.cislpalermotrapani.it -

Tecnis, l’allarme dei sindacati, “salvaguardia per i lavoratori e per le opere da realizzare”

 

I sindacati degli edili Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil Palermo esprimo “profonda preoccupazione” per le prospettive occupazionali dei lavoratori impiegati nella provincia di Palermo dall’azienda Tecnis, contraente generale dei lavori di costruzione dell’anello ferroviario di Palermo e azienda mandataria dei lavori di costruzione della strada a scorrimento veloce nella tratta Castronovo –Lercara Friddi. Per questo i segretari di Feneal, Filca e Fillea, Angelo Gallo, Dino Cirivello e Francesco Piastra, hanno chiesto oggi un incontro congiunto al Comune, alla società Rfi e all’Anas. Ad allarmare i sindacati sono i provvedimenti giudiziari che hanno coinvolto nei giorni scorsi alcuni azionisti della Tecnis e il fatto che la stessa società abbia ricevuto una interdizione antimafia emessa dalla Prefettura di Catania. “Il sindacato ritiene – scrivono i sindacati nella richiesta d’incontro – che tutte le istituzioni e le stazioni appaltanti, nel rispetto delle iniziative giudiziarie e delle misure di prevenzione adottate nei confronti della predetta società, debbano concorrere a mettere in atto tutte le iniziative possibili, affinché venga salvaguardata l’occupazione e garantita la realizzazione delle opere di fondamentale importanza per lo sviluppo economico della nostra provincia”.