Sovraffollamento inaccettabile, intervenire subito

Posted on luglio 22, 2013, 5:57 pm
39 secs

Stampa questa notizia Stampa questa notizia


Fns Cisl: sovraffollamento delle carceri inaccettabile, bisogna intervenire subito

 

La Fns Cisl denuncia lo stato in cui versano le carceri italiane e chiede che prima della pausa estiva siano varati dal Parlamento provvedimenti per misure alternative. Ma sono urgenti pure misure strutturali e per colmare la carenza degli organici

 

“Siamo d’accordo con quanto più volte sottolineato oggi dal presidente della Camera, Laura Boldrini, che ha definito ‘inaccettabile’ il sovraffollamento delle carceri italiane”. Lo afferma in una nota Pompeo Mannone, segretario generale della Fns, la federazione della Sicurezza della Cisl, commentando quanto detto in mattinata dal presidente della Camera nel corso di una lunga visita al carcere romano di Regina Coeli. “Le difficili condizioni, anche igienico-sanitarie, in cui versano i nostri penitenziari – continua Mannone – concorrono a determinare episodi di violenza inaudita all’interno delle stesse carceri. Ecco perché, come Fns Cisl, riteniamo che i provvedimenti in discussione in Parlamento sulle misure alternative alla pena e la messa in prova debbano essere approvati rapidamente e prima della pausa estiva. E’ anche urgente intervenire sulla struttura delle carceri per renderle idonee dal punto di vista igienico-sanitario, oltre che colmare la carenza degli organici della polizia penitenziaria”.