Sindacato, gemellaggio Palermo-Dusseldorf. Da domani a sabato incontri con i giovani sindacalisti tedeschi e rappresentanti del Patronato

Posted on ottobre 03, 2018, 10:43 am
3 mins
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

Un ponte tra Palermo e Düsseldorf. Anche sul fronte del lavoro. A gettarlo tra le due città gemellate dal 2015, una delegazione di giovani poco più che ventenni che arriveranno domani a Palermo dalla capitale del Nordreno Westfalia. Tutti lavoratori. E tutti iscritti a una delle nove federazioni sindacali associate nella Dgb, la confederazione che in Germania rappresenta ben sei milioni di lavoratori: dai metalmeccanici dell’Ig Metall ai Ver.di del settore dei servizi all’Igbce, il sindacato dell’industria mineraria e dell’energia. E saranno due esponenti della Dgb, Sigrid Wolf e Guido Gruening assieme a Francesco Leone, direttore per la Germania dell’Inas Cisl, il patronato cislino che ha sedi in tutto il mondo, ad affiancare i diciassette giovani tedeschi da domani a sabato, durante il loro tour per Palermo. Sono Dgb e Inas, infatti, a organizzare il viaggio che, attraverso una serie di incontri, suggellerà una sorta di gemellaggio del lavoro tra le due città: l’una, espressione dell’economia-driver dell’Ue, nella quale il tasso di disoccupazione si aggira attorno al 3,6%. L’altra, capitale dell’Isola nella quale il reddito medio delle famiglie viaggia sui 18 mila euro contro i 24,5 della media Italia. E dove nel 30% del totale dei nuclei familiari, nessuno ha un posto di lavoro.
La delegazione di giovani di Düsseldorf, città alla quale Palermo dedica anche alcune esposizioni nell’ambito di Manifesta 12, non appena sbarcata, domani, farà tappa nella sede regionale della Cisl, in piazza Castelnuovo. Qui, assieme ai vertici del sindacato guidati da Mimmo Milazzo, segretario generale, incontrerà dei giovani sindacalizzati siciliani, fra i quali i componenti del coordinamento Giovani della Cisl Palermo Trapani, per una breve e reciproca presentazione e per gettare le basi di future relazioni. A seguire, per mezzogiorno, il gruppo è atteso nella sede di Leonardo, la spa di via Villagrazia specializzata nei settori dell’aerospazio, della difesa e dell’ambiente. Presente in Europa e Usa, Leonardo è un’azienda d’eccellenza che conta 45 mila dipendenti ed è quotata a piazza Affari.
Sabato 6 dalle 13 alle 15, a chiudere il cerchio, l’incontro nei Cantieri culturali della Zisa con il sindaco, Leoluca Orlando. Che con l’omologo di Düsseldorf, Thomas Geisel, vanta una lunga frequentazione corroborata da una serie di iniziative di collaborazione tra istituzioni delle due città: dai teatri lirici ai conservatori, dalle università alle accademie d’arte. Tra l’altro, Orlando e Geisel, qualche giorno fa, proprio a Palermo hanno aperto insieme il lungo e colorato serpentone del Pride, che quest’anno è stato dedicato anche ai temi dell’accoglienza, dell’inclusione e dell’integrazione. (ug)