Sanità, Cisl su ospedale Petralia “viabilità non consente trasferimenti rapidi e sicuri”

Posted on gennaio 07, 2016, 2:33 pm
20 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

“Le condizioni della nostra viabilità di certo non consentono alle pazienti trasferimenti rapidi e sicuri da Petralia a Termini Imerese o Cefalù, chiediamo dunque all’assessorato alla Sanità di discutere con le parti sociali del futuro del presidio, valutando piuttosto un potenziamento dell’organico e ottenendo una deroga al decreto ministeriale”. Cosi Daniela De Luca segretario Cisl Palermo Trapani, Lorenzo Geraci segretario Cisl Fp e Gandolfo Madonia responsabile zonale Alte Madonie della Cisl, annunciano la presenza del sindacato alla marcia di~protesta dei sindaci dei comuni della zona per chiedere la riapertura del reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale Madonna dell’Alto di Petralia Sottana, prevista per domani mattina. “La riorganizzazione dei servizi sanitari nel territorio deve tenere conto di tutti i criteri quindi anche l’aspetto che riguarda le condizioni degli spostamenti da un territorio ad un altro. Si tratta di servizi essenziali a salvaguardia della vita, si intervenga piuttosto sugli sprechi e la cattiva organizzazione”.