Regione, finanziaria, Cgil Cisl e Uil “irricevibili misure del disegno sulla spesa pubblica”

Posted on febbraio 20, 2015, 1:44 pm
18 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

Per i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil siciliane, Michele Pagliaro, Mimmo Milazzo e Claudio Barone, le misure del disegno
di legge del governo di razionalizzazione, contenimento e riduzione della spesa pubblica sono “irricevibili” perché “tagli lineari incapaci di qualificare la spesa pubblica della regione”. Lo hanno dichiarato i tre sindacalisti durante l’incontro di ieri con il Presidente Crocetta e l’Assessore Baccei, dopo avere avuto presentato il ddl in questione. Pagliaro, Milazzo e Barone fanno sapere che “il Governo ha dichiarato disponibilità a superare le rigidità del testo evidenziate da Cgil, Cisl e Uil, attraverso un confronto di merito a partire dal prossimo mercoledì”. Cgil, Cisl e Uil hanno preteso “l’integrazione del testo di esclusiva ‘Spending Review’ con i provvedimenti inerenti lo sviluppo economico della regione”. “Allo stato attuale – hanno affermato Pagliaro, Milazzo e Barone- tutte le motivazioni delle agitazioni e le conseguenti iniziative di lotta previste dalle categorie restano confermate”.