Regione, Cisl su caso Tutino “chiarimento politico e apertura di una nuova stagione”

Posted on luglio 16, 2015, 4:04 pm
22 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

“Ci auguriamo che la magistratura faccia presto luce sulla vicenda. Ma inevitabilmente servono, un chiarimento politico. E l’apertura di una stagione nuova”. Così Mimmo Milazzo, segretario della Cisl Sicilia, dopo le rivelazioni de L’Espresso sulla frase (“Lucia Borsellino va fatta fuori come suo padre”) che Matteo Tutino, chirurgo plastico e medico personale del presidente della Regione, avrebbe pronunciato parlando al telefono con Crocetta. Che non avrebbe replicato. Per il segretario della Cisl Sicilia, “se venisse accertato che è tutto vero, quella conversazione sarebbe di una gravità inaudita. La magistratura chiarisca tutto. In tempi brevi”. In ogni caso, “la drammatica situazione siciliana, economica e sociale, impone atti politici che restituiscano rapidamente autorevolezza e agibilità alle massime istituzioni dell’Isola”. “S’impone il ricorso a una stagione nuova – rimarca il numero uno della Cisl Sicilia – che segni una svolta e affidi nuova centralità ai temi dello sviluppo e del lavoro assieme a quelli della trasparenza e della legalità. Ma non meramente declamati”.