Precari. al comune di Alcamo presto le prime stabilizzazioni. Cisl Fp “ci batteremo affinché venga coinvolto il più alto numero di lavoratori”

Posted on gennaio 12, 2018, 4:49 pm
59 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

“Sono prive di fondamento le preoccupazioni sulle
conseguenze di una delibera emanata a dicembre sui precari del Comune di Alcamo. In prima applicazione della norma, saranno stabilizzati circa 270 lavoratori, oggi a tempo determinato”. Lo dichiara Marco Corrao, segretario aggiunto della Cisl Fp Palermo Trapani, rassicurando i lavoratori dopo il confronto avuto con i vertici amministrativi dell’Ente. “La delibera – prosegue Corrao – era propedeutica alla proroga di tutti i lavoratori. Dopo le nostre pressioni, saremo convocati nei prossimi giorni per definire la dotazione organica e approfondire le successive valutazioni sui posti oggetto della stabilizzazione, suddivisi per categorie in modo più equilibrato possibile”. Il segretario aggiunto della Cisl Fp Palermo Trapani chiarisce anche le tappe dell’iter che sarà seguito. “È ovvio che in prima applicazione i posti che saranno messi a disposizione per la stabilizzazione saranno un centinaio circa 270 – continua Corrao – e certamente questo risultato, soprattutto in un Comune a così alta densità di lavoratori precari, (in tutto 394), ci soddisfa”. “Tenteremo il tutto e per tutto – conclude Corrao – per definire al più presto la partita, con un più alto numero di lavoratori interessati a fronte anche di una analisi più accurata del numero di ore previste per la stabilizzazione, cercando di creare più posti
disponibili in organico. Nel frattempo continueremo a fare il giusto pressing a livello regionale per la corretta applicazione della norma nei Comuni, coordinata alla legge Madia”