Passante ferroviario, oggi sciopero di 8 ore, Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, “Presto un incontro con Regione, Comune, Sis ed Rfi sull’opera”

Posted on maggio 21, 2018, 12:11 pm
18 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

Hanno scioperato oggi gli operai del passante ferroviario, scesi in corteo stamattina dalla stazione Notarbartolo alla sede dell’assessorato regionale Infrastrutture per chiedere lo stop ai licenziamenti e il proseguimento del cantiere. I sindacati degli edili Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil al termine della manifestazione hanno incontrato il dirigente generale dell’assessorato Fulvio Bellomo. “L’assessorato, dopo aver parlato con Rfi e Sis, ha concordato con l’ispettorato al Lavoro la proroga della procedura per i licenziamenti, che scadeva il 24 maggio – dichiarano i segretari generali di Feneal Uil Ignazio Baudo, Filca Cisl Paolo D’Anca e Fillea Cgil Francesco Piastra –. In questo modo ci sarà il tempo di organizzare un incontro all’assessorato con Comune, Rfi e Sis per ragionare sul proseguimento del passante. Anche per la Regione è fondamentale che si definisca l’opera, il contratto di programma sottoscritto con Rfi senza il completamento del passante ferroviario e del raddoppio del binario per Punta Raisi resterebbe un’opera monca”.