Partecipate di Palermo, Cgil Cisl e Uil chiedono incontro al comune “subito il rilancio”

Posted on febbraio 19, 2015, 6:15 pm
15 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

I segretari di Cgil, Cisl e Uil Palermo, Enzo Campo, Daniela De Luca e Gianni Borrelli, hanno inviato un a lettera al sindaco Leoluca Orlando chiedendo un incontro urgente per discutere delle Società partecipate. “Bisogna affrontare in maniera complessiva la questione delle partecipate, considerare Amat, Amao, Mg, Reset, Sispi, Gesap, Rap all’interno di una strategia di sistema che consenta di programmare bene le risorse e garantire una gestione economica oculata di tutte le società. Il piano globale per le partecipate deve avere come finalità immediata una distribuzione ottimale delle mansioni di tutti i lavoratori, per rendere i servizi davvero funzionanti e in grado di soddisfare pienamente gli utenti”, dicono Enzo Campo, Daniela De Luca e Gianni Borrelli. I sindacati, dal canto loro, in questo processo di pianificazione globale intendono coinvolgere le quattro categorie interessate, quelle del trasporto, del pubblico impiego, dei metalmeccanici e dell’energia.