Partecipate, Cgil Cisl e Uil scrivono al sindaco “ancora in attesa di un incontro”

Posted on aprile 01, 2015, 3:51 pm
31 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

I segretari di Cgil, Cisl e Uil Palermo, hanno rinnovato oggi la richiesta di un incontro al sindaco Leoluca Orlando per discutere del futuro delle società partecipate. “Con nostro disappunto, la richiesta di un incontro sulle partecipate, inoltrata il 19 febbraio scorso, non ha registrato nessun riscontro”, esordiscono i segretari della Cgil, Enzo Campo, della Cisl Palermo Trapani Daniela De Luca e della Uil Gigi Borrelli nella lettera inviata oggi al primo cittadino. “Alla luce dell’emergenza-rifiuti in città, peraltro già dallo stesso sindaco denunciata attraverso i media, e in virtù delle iniziative promosse dalle nostre federazioni di categoria a tutela della salute e della scurezza dei lavoratori dell’azienda Rap spa e dei cittadini – aggiungono i segretari di Cgil, Cisl e Uil – le rinnoviamo la richiesta di un urgente incontro, unitamente alle nostre federazioni provinciali di categoria Fp Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, al fine di trovare soluzioni condivise per superare l’emergenza rifiuti in città e per rendere un servizio efficiente ed efficace, nonché congruo rispetto alle aspettative e ai carichi economici cui sono sottoposti i cittadini contribuenti