Palermo: Tares, Cisl “chiediamo confronto al Consiglio Comunale”

Posted on agosto 02, 2013, 9:49 am
1 sec

Stampa questa notizia Stampa questa notizia

Ancora una volta il Comune, la Giunta, ignorano le richieste delle parti sociali e procedono senza alcun confronto.

 

PALERMO (ITALPRESS) – “Avevamo chiesto tempo fa un incontro per discutere del bilancio e della tassazione locale, ed e’ quello che torniamo a chiedere sul regolamento della nuova tassa sui servizi, la Tares, secondo principi di equita’ sociale e tenendo conto delle fasce deboli della popolazione. Sarebbe stato auspicabile un confronto prima dell’adozione delle decisioni da passare al vaglio del Consiglio comunale”. Cosi’ Mimmo Milazzo, segretario Cisl Palermo Trapani, e Mimmo Di Matteo, segretario provinciale Federazione Pensionati del sindacato, intervengono sulla Tares del comune di Palermo. “A questo punto – aggiungono – chiediamo un immediato incontro con i capigruppo e con il Presidente del consiglio comunale, auspichiamo che nei criteri di esenzione della nuova tassazione che consiste in un aggravio dei costi da sostenere per le famiglie, si tenga conto dei nuclei meno abbienti, dei pensionati al minimo, dei cassintegrati e di coloro che si trovano in mobilita’ lunga, che a Palermo sono migliaia, e che di certo non possono sostenere nuovi balzelli”. “Si avvii subito – concludono – il tavolo di confronto, noi siamo pronti a dare il nostro contributo”