Morti bianche, sindacati, “basta, venerdì sciopero e sit in, ora maggiori controlli”

Posted on luglio 07, 2015, 4:23 pm
38 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

“L’ennesima tragedia di questi anni bui in materia di sicurezza nei cantieri e di lavoro vero”. I cantieri edili palermitani si fermeranno per un’ora il prossimo venerdì 10 luglio e numerosi addetti del settore parteciperanno alla manifestazione che si terrà lo stesso giorno, a partire dalle 15, davanti alla Prefettura di Palermo. In questo modo Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, vogliono ancora una volta accendere i riflettori sulla sicurezza nei posti di lavoro, alla luce dell’ultimo gravissimo incidente avvenuto oggi a Palermo, col crollo di una gru che ha travolto i due fratelli Di Maggio. “Quella di oggi – commentano Angelo Gallo, Antonino Cirivello e Francesco Piastra, rispettivamente segretari di Feneal Uil Palermo, Filca Cisl Palermo Trapani e Fillea Cgil Palermo – è l’ennesima tragedia di questi anni bui in tema di sicurezza nei cantieri. Ormai siamo di fronte ad un’emergenza sociale frutto della crisi generale del settore, della presenza di imprenditori avventurieri e della carenza di controlli da parte degli organi ispettivi. Continuiamo a denunciare che così non si può andare avanti perché si parla di persone che rischiano la vita mentre svolgono un lavoro onesto. Attendiamo risposte da parte delle istituzioni”.