Mensa scolastica, il comune di Partinico approva la delibera per la ripresa del servizio. Cisl “gli istituti potranno così confermare gli organici”

Posted on marzo 16, 2018, 1:41 pm
36 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

Il comune di Partinico ha approvato la delibera che risolve il problema dello stop al servizio mensa nelle scuole primarie del territorio, che era stato bloccato per mancanza di fondi. Nei quattro istituti dell’infanzia, la Casa del fanciullo, il Cassarà-Guida, il Privitera-Polizzi e l’Archimede-La Fata, saranno le famiglie dei piccoli alunni in via temporanea a stipulare singoli contratti con una società del settore in possesso di tutti i requisiti previsti dalle norme, sostenendo un costo quasi del tutto simile a quello già pagato quando l’amministrazione erogava un contributo. ll comune, dunque si impegna a collaborare con le famiglie per tutti i dettagli tecnici necessari alla ripresa del servizio. “Abbiamo fatto da tramite fra il commissario straordinario e le famiglie affinché si creassero le condizioni per giungere allo sblocco del servizio– spiega Pietro Galati responsabile Cisl Partinico -, con questa delibera i dirigenti scolastici potranno confermare l’organico dello scorso anno e le famiglie avranno la possibilità di usufruire del tempo normale. Ci auguriamo che presto il comune possa tornare a erogare il servizio in tutti gli istituti, perché queste prestazioni sono fondamentali per la comunità”.