Lavoro: Sbarra, “Bene firma decreto per risorse aree di crisi complessa, ora si dia copertura per 60mila lavoratori”

Posted on aprile 02, 2019, 4:58 pm
37 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

“Dopo inaccettabili lungaggini burocratiche finalmente il Ministero del Lavoro ha firmato il decreto necessario a finanziare gli ammortizzatori per gli oltre 60 mila lavoratori coinvolti nelle aree di crisi complessa. Ora bisogna che i restanti adempimenti siano assolti immediatamente per assicurare la copertura di 12 mesi a donne e uomini che da mesi vanno avanti a reddito zero, consentendo così di portare a termine le ristrutturazioni senza fare macelleria sociale”. Lo afferma in una nota Luigi Sbarra, segretario generale aggiunto della Cisl. “Quello di oggi è un passo dovuto – aggiunge il sindacalista – a cui ora bisogna dare profondità anche con politiche lavoristiche e di sviluppo all’altezza della grave condizione di crisi che il Paese sta ancora attraversando. Significa mettere in campo adeguati investimenti e dare seguito al tavolo promesso dal Governo sugli ammortizzatori sociali. La ripartenza va sostenuta rendendo strutturali le risorse della Cassa integrazione straordinaria per le aree di crisi complessa, consolidando una volta per tutte l’infrastruttura materiale su cui si reggono provvedimenti e politiche di sostegno al reddito . Non c’è altro tempo da perdere: il governo convochi subito il sindacato per avviare un percorso di riforma solido e condiviso”.