Lavoro. Furlan “pronta a gestire il cambiamento con proposte forti”

Posted on marzo 31, 2017, 4:17 pm
2 mins
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

“Siamo contenti che il Presidente di Confindustria Boccia abbia confermato alcuni giorni fa che entro maggio faremo l’accordo sul nuovo sistema contrattuale e di relazioni industriali. Siamo riusciti a far capire a tutte le associazioni imprenditoriali che questo è il ruolo e la competenza delle parti sociali: firmare i contratti, innovare le relazioni industriali, dare una risposta a milioni di persone ed alle esigenze del sistema produttivo”. Lo ha detto la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, nelle sue conclusioni al Congresso della Cisl di Firenze e Prato. “La Cisl sta mantenendo tutti i suoi impegni presi tre anni fa: cambiare la legge Fornero sulle pensioni, rinnovare i contratti ed il modello contrattuale, cambiare il sistema fiscale. Abbiamo posto anche le condizioni per il rinnovo contrattuale del pubblico impiego e dato una risposta con l’Ape sociale a tante persone che potranno andare in pensione, sapendo che non tutti i lavori sono uguali. Dobbiamo ora proseguire su questa strada, alleandoci con le
comunità in cui viviamo per riorganizzare meglio i servizi ed nuovi bisogni del welfare. Dobbiamo tornare soprattutto a far sognare i giovani, far ridiventare centrale la cultura del lavoro in Italia e nel mondo. Possiamo affrontare la sfida di industria 4.0 senza fasciarci la testa ma governando i processi digitali rilanciando il ruolo della formazione 4.0, distribuendo in maniera diversa il lavoro. Questo è il senso del nostro Congresso confederale. La Cisl è in salute e si candida a gestire il cambiamento con proposte forti, regole interne trasparenti e con un rinnovamento del gruppo dirigente”.