Keller, protestano gli operai. “A rischio futuro dei lavoratori, Regione li tuteli”

Posted on marzo 23, 2016, 5:22 pm
58 secs

Stampa questa notizia Stampa questa notizia
 

Circa una cinquantina di operai ex Keller stanno occupando i locali dell’assessorato regionale alle Attività Produttive in via degli Emiri a Palermo. La protesta è scattata dopo che stamani era stata aperta la busta con l’unica offerta per l’acquisizione dello stabilimento ex Keller di Carini ,la società del settore rotabile sottoposta alla procedura fallimentare. “Gli unici ad aver presentato un offerta con un prezzo molto al ribasso rispetto alla base d’asta – spiega Stefano Battaglia Rsu Fim Cisl – sono imprenditori che non si occupano di materiale rotabile. Non abbiamo molti dettagli sulla proposta alla quale il giudice ha al momento assegnato la gara, aprendo 15 giorni di tempo per eventuali ulteriori manifestazioni di interesse, ma sappiamo già che non si tratta del settore ferroviario e che non ci sarebbe nei piani il reinserimento dei circa 200 ex Keller”. Da qui la protesta . “E’ chiaro che non possono certo restare a guardare i lavoratori ex Keller già da un anno in mobilità. Ci sono condizioni di grave crisi, persone e famiglie in estrema difficoltà e case pignorate, la Regione si deve far carico di queste famiglie, chiedendo a chi acquisisce l’area di ricollocare il personale anche con corsi di riqualificazione e aggiornamento. Si mettano in campo tutte le agevolazioni possibili per chi voglia far rivivere lo stabilimento ormai abbandonato da anni e che richiede una serie di interventi per tornare a produrre”.