Inps. Bonanni: “Bene nomina Conti, ma parti sociali abbiano potere verifica sul bilancio”

Posted on febbraio 12, 2014, 1:00 pm
19 secs

Stampa questa notizia Stampa questa notizia


Chiediamo al governo – spiega il segretario generale della Cisl commentando la nomina del commissario Inps – di affiancare al commissario una proposta di nuova governance. Il management dovra’ governare, questo a noi non interessa. A noi interessa avere voce in capitolo sulle decisioni che si prendono

 

Roma, 12 febbraio 2014. “Credo che sia una persona all’altezza del compito, ha esperienza ed e’ un manager, quello che volevamo per un istituto fondamentale per i lavoratori ma chiediamo al governo di affiancare al commissario una proposta di nuova governance perche’ le parti sociali abbiano un potere di verifica sul bilancio”. Cosi’, a margine della presentazione del lbro di Antonio Passaro ‘Alla ricerca del salario perduto’. Il Segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni sulla nomina a commissario Inps fino al settembre 2014 di Vittorio Conti.
“Il management dovra’ governare, questo a noi non interessa. Quello che ci interessa e’ di avere voce in capitolo sulle decisioni che si prendono”, conclude.