Incidenti Lavoro: Cisl e Filca Cisl Palermo Trapani “stanchi di retorica istituzioni”

Posted on novembre 07, 2013, 6:20 pm
2 mins

Stampa questa notizia Stampa questa notizia


“La sicurezza deve essere l’obiettivo primario delle aziende e di ogni singolo lavoratore, non si possono ridurre gli investimenti in sicurezza, ma serve anzi il potenziamento e l’impegno delle istituzioni preposte sul territorio, affinché si attivino tutti i percorsi necessari per i controlli”.

 

Palermo – “Ancora una volta sono i lavoratori a pagare il prezzo più alto della non sufficiente prevenzione degli incidenti. Siamo stanchi delle parole e della retorica delle istituzioni, che si disinteressano del tema della sicurezza sul lavoro. L’elenco delle morti bianche dovrà allungarsi all’infinito prima che si affronti seriamente il problema?”. A dirlo il segretario generale della Cisl Palermo Trapani, Mimmo Milazzo ed il segretario generale della Filca Cisl Palermo Trapani, Antonino Cirivello, esprimendo il proprio cordoglio alle famiglie dei lavoratori, vittime del nuovo incidente, avvenuto oggi a Piana degli Albanesi.
“La sicurezza – continuano Milazzo e Cirivello – deve essere l’obiettivo primario delle aziende e di ogni singolo lavoratore, non si possono ridurre gli investimenti in sicurezza, ma serve anzi il potenziamento e l’impegno delle istituzioni preposte sul territorio, affinché si attivino tutti i percorsi necessari per i controlli”.
“Drammi come questi rafforzano le nostre convinzioni – concludono – che le ragioni economiche non possono prevalere sulle ragioni della salvaguardia della salute e della sicurezza. La tutela del lavoratore e la difesa dei suoi diritti sono il nostro obiettivo e non ci stancheremo di ripeterlo in ogni sede”.