Incidente sul lavoro a Custonaci, Cisl e Fai “sicurezza sia priorità, terribile iniziare nuovo anno così”

Posted on gennaio 07, 2020, 5:08 pm
42 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

“Dopo un anno che si è chiuso con un bilancio terribile sul fronte degli incidenti sul lavoro, è davvero angosciante iniziare il 2020 con un lutto così grave come quello che ha colpito i familiari del giovane di 21 anni morto stamani a Custonaci nel trapanese. Esprimo a nome della Cisl Palermo Trapani la vicinanza alla famiglia”. Così Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani interviene dopo aver appreso dell’incidente costato la vita stamani a un ragazzo di 21 anni caduto da una scala a pioli sopra la quale stava svolgendo lavori di potatura. “La sicurezza sul lavoro deve essere la priorità del 2020. Il rispetto delle normative, affinché l’ambiente sul lavoro sia regolare e sicuro sarà sempre di più una battaglia del nostro sindacato, affinché la prevenzione e la cultura della sicurezza diventino patrimonio comune di tutti, datori di lavoro e lavoratori, precari, occasionali e non”. Sull’incidente interviene anche il segretario generale Fai Cisl Palermo Trapani Adolfo Scotti, “non conosciamo i dettagli dell’accaduto sul quale stanno indagando le forze dell’ordine, ma ribadiamo che nel settore è necessario intensificare i controlli contro il lavoro nero e dare priorità alla legge contro il caporalato che ancora tarda a giungere alla piena attuazione”.