Immigrazione: Cisl “tragedia immane, ma cordoglio non basta più”

Posted on settembre 30, 2013, 6:29 pm
52 secs

Stampa questa notizia Stampa questa notizia
 
Foto: www.online-news.it
 

Non basta esprimere il cordoglio alle migliaia di vittime che ogni giorno pagano gli effetti della tratta di esseri umani nel canale di Sicilia. Non possiamo rimanere indifferenti di fronte ad una tragedia immane e di queste proporzioni

 

ROMA (ITALPRESS) – La segreteria confederale della Cisl esprime in una nota “la più ferma condanna nei confronti dei trafficanti di esseri umani. La tratta e’ una attività ignobile, che lede la dignità umana di chi la subisce, ma e’ anche una vergogna della società civile che ha il dovere di punire con fermezza coloro che lucrano sulla disperazione dei popoli e violano i diritti umani fondamentali”.
“Non basta esprimere il cordoglio alle migliaia di vittime che ogni giorno pagano gli effetti della tratta di esseri umani nel canale di Sicilia. Non possiamo rimanere indifferenti di fronte ad una tragedia immane e di queste proporzioni. La tratta di esseri umani e’ una attività ignobile, come ci ha ricordato Papa Francesco nel suo recente viaggio a Lampedusa – prosegue il sindacato -. Queste forme di schiavitù moderne alimentano i patrimoni delle organizzazioni criminali che con spregiudicatezza antepongono il profitto alla persona. Bisogna trovare una soluzione a livello internazionale per fermare questo vero e proprio genocidio di massa, per il rispetto della dignità umana e della centralità della persona”.