Giornata mondiale dell’Ambiente. Furlan “transizione ecologica grande opportunità per il nostro Paese”

Posted on giugno 05, 2020, 10:34 am
2 mins
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

“Anche la Cisl sarà oggi accanto a tanti giovani ed a tante Associazioni in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente e della biodiversità. Dobbiamo salvaguardare l’ambiente, la natura, mettere al centro la vita umana ed il lavoro”. E’ quanto sottolinea oggi la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, in un editoriale sul quotidiano sindacale Conquiste del Lavoro. “Lavoro, investimenti green, sicurezza, tutela della salute dei cittadini: sono questioni oggi indissolubili che vanno conciliate con il necessario equilibrio. Lo sviluppo sostenibile e le questioni dell’impatto ambientale dovranno far parte dei temi da discutere con il Governo negli Stati Generali dell’Economia, con l’obiettivo di un grande patto sociale tra istituzioni, imprese e sindacati”, aggiunge la Furlan. “Gli ingenti fondi europei che saranno messi a disposizione dell’ Italia devono essere investiti in un ambizioso piano per la transizione ecologica, le nuove infrastrutture ed il recupero dei territori in abbandono. Tutto questo può e deve diventare una grande opportunità per il nostro Paese che non va sprecata”. Furlan aggiunge che “come ha più volte sottolineato Papa Francesco non ci sono due crisi separate, una ambientale ed un’altra sociale, bensì una sola e complessa crisi socio-ambientale. L’impegno della Cisl e di tutto il sindacato è quello di portare nei luoghi di lavoro e nei territori la necessità di un grande accordo per la qualificazione ambientale delle nostre attività lavorative, in modo da garantire nel presente ed alle prossime generazioni, non solo un ambiente più sicuro e confortevole ma anche un lavoro stabile, di qualità, più dignitoso per tutti”.