Formazione, intesa Garanzia Giovani, Cisl “bene ma ora Regione avvii servizi Lavoro”

Posted on aprile 09, 2015, 5:36 pm
40 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

“Abbiamo ritenuto fondamentale la firma di questa intesa fra associazioni datoriali e sindacati per la salvaguardia degli oltre 1600 ex sportellisti, anche per tutelare, in assenza totale di ammortizzatori sociali, i lavoratori attualmente licenziati o di enti che non rientrano nella commessa di Garanzia giovani”. E’ uno dei principali punti qualificanti dell’intesa siglata ieri dai sindacati e associazioni datoriali della Formazione professionale, in presenza dell’assessorato regionale al Lavoro, come afferma Giovanni Migliore responsabile Formazione per la Cisl Scuola. “E’ un accordo sofferto e necessario, del quale siamo stati fra i principali promotori, ma si tratta di una salvaguardia temporanea dei livelli occupazionali perché ciò che adesso deve vedere da subito impegnata la Regione, deve essere l’avvio dei servizi per il Lavoro in Sicilia come chiediamo ormai da anni, questo per garantire il servizio ai cittadini e un futuro occupazionale agli addetti al settore”. Nel dettaglio , si legge nel testo “gli operatori saranno utilizzati con rapporto di lavoro subordinato presso gli enti che si occupano di Garanzia Giovani, il personale dipendente con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, tornerà a prestare servizio presso l’ente di appartenenza al termine della aspettativa goduta presso il Ciapi di Priolo”.