Formazione, Cisl Scuola “ancora un nulla di fatto, presto mobilitazione”

Posted on settembre 16, 2014, 12:35 pm
44 secs

Stampa questa notizia Stampa questa notizia


“Siamo pronti sin dai prossimi giorni a manifestare, lanceremo una mobilitazione dei lavoratori dell’intero comparto che non possono più sostenere l’attuale situazione di crisi profonda senza retribuzioni né prospettive di futuro”. A dichiararlo dopo l’ennesimo nulla di fatto all’incontro di ieri con l’assessore al Lavoro Bruno sulla vertenza della Formazione professionale, è Giovanni Migliore Segretario Responsabile Formazione per la Cisl Scuola. “L’unico impegno reale assunto dal rappresentante del governo, è quello di far convocare i tavoli istituzionali per la cig in deroga degli enti di Formazione, ma non vi è al momento alcuna garanzia per la copertura economica. Riteniamo, quindi, assolutamente insoddisfacente il fatto che l’esecutivo, non precisi come intende procedere, perdendo di fatto ulteriore tempo. Anche dall’altro assessorato, alla Formazione, non arrivano risposte alle nostre richieste avanzate la scorsa settimana, fra le quali il pagamento con procedure di urgenza delle retribuzioni di tutti i lavoratori e la strutturazione dell’obbligo formativo e degli interventi formativi”. Migliore conclude “senza una strutturazione dei servizi per il lavoro, falliranno tutte le azioni e le misure poste in essere quali Garanzia Giovani, Piano Giovani. Continuiamo a ritenere indispensabile e non più rinviabile l’attivazione, anche in Sicilia, di questi servizi e, per il loro funzionamento, abbiamo sollecitato l’impiego di tutti i 1.753 operatori della filiera”.