Fondo Telemaco, Fistel Cisl primo sindacato a Palermo e in Sicilia

Posted on aprile 11, 2014, 10:53 am
2 mins

Stampa questa notizia Stampa questa notizia


La pensione complementare è il futuro della base pensionistica dei giovani lavoratori delle telecomunicazioni, e a questo importante appuntamento delle elezioni al Fondo pensioni complementare Telemaco, ancora una volta i giovani della Fistel hanno riscosso il pieno successo, ottenendo il risultato di prima lista a Palermo e prima in Sicilia. Siamo soddisfatti continueremo il nostro impegno anche sul piano delle vertenze che soffocano il settore delle telecomunicazioni

 

La Fistel Cisl ha ottenuto il miglior risultato a Palermo e in Sicilia alle elezioni per il rinnovo dell’assemblea dei delegati del Fondo Pensioni delle Telecomunicazioni Telemaco, che si sono svolte ieri sull’intero territorio nazionale ed in tutte le aziende del settore. La Federazione Palermo Trapani infatti ha ottenuto quasi il 39% delle preferenze (38,68%), seconda la Uilcom con il 22,92%, terza l’Ugl con il 21,08%, quarta la Slc Cgil con il 17,29. I seggi elettorali presenti solo nella città di Palermo sono 3 per Telecom, 2 per Almaviva ed uno per Wind. Il sindacato guidato dal Segretario Fistel Cisl Palermo Trapani Francesco Assisi ha ottenuto 378 voti, contro i 224 di Uilcom, 206 di Ugl e 159 di Slc Cgil. “La pensione complementare – spiega Assisi – è il futuro della base pensionistica dei giovani lavoratori delle telecomunicazioni, e a questo importante appuntamento delle elezioni al Fondo pensioni complementare Telemaco, ancora una volta i giovani della Fistel hanno riscosso il pieno successo, ottenendo il risultato di prima lista a Palermo e prima in Sicilia. Siamo soddisfatti continueremo il nostro impegno anche sul piano delle vertenze che soffocano il settore delle telecomunicazioni”. Soddisfatto il Segretario Cisl Palermo Trapani Mimmo Milazzo “l’impegno del sindacato evidenzia i suoi risultati in queste importanti occasioni che sono espressione di democrazia nella rappresentatività sindacale”.