Eni, Bonanni: Senza investimenti non ci può essere lavoro

Posted on luglio 29, 2014, 4:18 pm
29 secs

Stampa questa notizia Stampa questa notizia


Non si può andare avanti in economia senza contare su produzioni. Palazzo Chigi convochi i sindacati

 

“La questione dell’Eni è da manuale rispetto a quello che sta accadendo”. Lo ha sottolineato il Segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, intervenuto con i leader di Cgil e Uil, Susanna Camusso e Luigi Angeletti, al presidio a Piazza Montecitorio organizzato dai lavoratori delle raffinerie per dire ‘no’ alla chiusura dell’impianto Eni di Gela. “Come si fa a pensare – ha detto Bonanni – che il lavoro ci possa essere senza l’investimento. Come si può pensare che possiamo andare avanti sull’economia senza contare sulle produzioni. Questa incertezza è la dimostrazione che il governo non ha fiducia nei punti di forza che ha. Ecco perché questa vicenda va oltre l’importantissima vicenda che riguarda siti industriali storici come quelli rappresentati qui”.Sulla vicenda della raffineria Eni di Gela “Renzi faccia lui, sia intraprendente su questo, lo aspettiamo ad un incontro per chiarimenti, vogliamo che Palazzo Chigi convochi i sindacati e ci dica cosa vuol fare degli accordi sottoscritti appena poco tempo fa”.
 
Fonte: Cisl Labor Tv