Disabilità, Cgil Cisl Uil all’organismo del comune di Palermo. “coinvolgere i medici di base per segnalare i casi da assistere”

Posted on luglio 21, 2017, 2:44 pm
40 secs

Stampa questa notizia Stampa questa notizia
 

“Abbiamo chiesto di migliorare la conoscenza del reale fabbisogno di politiche sociali nella nostra città e nei comuni del distretto sociosanitario, anche coinvolgendo i medici di base, siamo convinti che si tratta di dati da aggiornare perché cresce nel territorio la domanda di interventi di assistenza”. E’ una delle principali richiesta rivolte dai sindacati Cgil Cisl Uil che hanno partecipato alla prima riunione dell’Organismo Territoriale per la promozione dei diritti delle persone con disabilità del Comune di Palermo che si è svolta stamani. Per il comune erano presenti il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore alla Cittadinanza Solidale Giuseppe Mattina. “Abbiamo chiesto di essere inseriti come componenti dell’organismo – spiegano Alessia Gatto Cgil, Mimmo Di Matteo Cisl, Gianni Borrelli Uil -, e ribadito l’esigenza di coinvolgere i medici di base che assistono questa fascia della popolazione per avere una mappatura completa delle persone con disabilità e programmare gli interventi di assistenza adeguati, ma non solo. Servono risposte anche sul fronte dell’integrazione sociosanitaria”.“Il sindaco – concludono i sindacati – ha colto la richiesta del coinvolgimento dei medici di base e sull’integrazione sociosanitaria convocherà il comitato dei sindaci, l’organismo di gestione del distretto sociosanitario”.