Consorzi di bonifica, martedì 28 lo sciopero, Fai Cisl “futuro a rischio”

Posted on luglio 23, 2015, 12:37 pm
9 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

Sciopereranno il prossimo 28 luglio i 160 lavoratori del consorzio di bonifica del palermitano che gestiscono il servizio idrico per il settore dell’agricoltura di tutto il territorio. Alla base dello sciopero indetto dalla Fai Cisl, previsto per tutta la giornata di martedì con la garanzia dei servizi minimi essenziali, ci sono le preoccupazioni dei sindacati sulle difficoltà economiche della Regione. “Non abbiamo alcuna certezza – spiega Adolfo Scotti segretario Fai Cisl Palermo Trapani – sul pagamento della seconda semestralità dovuta ai consorzi dalla Regione, e si registrano ritardi anche sul versamento di parte di parte della prima semestralità, ritardi che come ogni anno, mettono a rischio il futuro dei lavoratori e dei servizi. Ci auguriamo di ricevere conferme sui pagamenti e sul futuro delle attività dei consorzi che sono fondamentali per il settore dell’agricoltura, ma non solo”.