Coinres, Fit Cisl su Godrano “il comune convochi un tavolo tecnico per affrontare vertenza”

Posted on dicembre 02, 2015, 6:38 pm
24 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

“Continuano i comportamenti illegittimi da parte dei comuni nella gestione della raccolta rifiuti, il comune di Godrano ha ripetutamente pressato un lavoratore del Coinres che, come precisa un certificato medico, non può svolgere la mansione di raccolta rifiuti ma solo di spazzamento”. Ad affermarlo è Alessandro Miranda segretario provinciale Fit Cisl. “Ricordiamo all’amministrazione comunale che il personale con limitazioni funzionali non può essere adibito a mansioni non previste dalla certificazione medica, e che non può, come fatto in passato, utilizzare i dipendenti del comune per la raccolta. Da tempo sollecitiamo un tavolo urgente anche per la soluzione di queste vicende”. “Farebbe meglio il comune a impegnarsi per il pagamento degli undici mesi di stipendi arretrati, i lavoratori sono stanchi di attendere”. Miranda conclude “ribadiamo dunque, il sindaco Epifanio Mastropaolo ci dia un segnale chiaro sulle intenzioni dell’amministrazione sul futuro del servizio rifiuti, e convochi un tavolo tecnico con parti sociali e Coinres per risolvere le problematiche che tengono in ansia i dipendenti del Consorzio”.