Chiusa sede storica Enel di piazza Mario Francese, Flaei “rischio disservizi nella zona”

Posted on luglio 08, 2015, 12:03 pm
35 secs
Stampa questa notizia Stampa questa notizia

 

“L’Enel ormai ha deciso, a partire dal 17 luglio tutto il personale della sede storica di piazza Mario Francese a Palermo, della zona viale Strasburgo/De Gasperi, verrà trasferito in un altra sede, quella di piazza Della Pace nei pressi del porto, siamo convinti che questa scelta, puramente di carattere economico, comporterà l’abbandono del territorio ovest della città e potrebbe avere gravi ripercussioni per tutta l’utenza della zona”. A denunciarlo è Gaetano Montagnino segretario Flaie Cisl Palermo Trapani, che spiega il perché dei disagi che deriveranno da questo trasferimento. “Il decentramento al porto del presidio di viale Strasburgo, comporterà, infatti, lo spostamento del baricentro di intervento delle risorse operative e, in caso di guasti sulla rete elettrica che alimenta il lato occidentale della città, potrebbe causare ritardi nel ripristino del servizio elettrico”. Montagnino conclude, “proprio nel vivo della stagione estiva, potrebbe presentarsi il rischio di assistere a lunghe interruzioni di energia elettrica per le zone di Mondello, viale Strasburgo, Stadio, San Lorenzo, Pallavicino e Sferracavallo. Riteniamo, tutto ciò intollerabile, si mira esclusivamente al risparmio economico senza la giusta considerazione ed attenzione a lavoratori e cittadini”.