Blocco pensioni, domani sit in e attivo unitario dei pensionati a Trapani

Posted on maggio 25, 2015, 11:18 am
57 secs

Stampa questa notizia Stampa questa notizia
 

Un’ampia delegazione di pensionati trapanesi domani, a partire dalle 9,30, manifesterà con un sit-in davanti la Prefettura di Trapani per esprime le proprie preoccupazioni nei confronti dei recenti provvedimenti adottati dal Governo Renzi in materia di pensioni e di welfare. L’iniziativa è delle segreterie territoriali di Spi Cgil, Fnp Cisl e  Uil pensionati Trapani, rappresentate rispettivamente dai segretari generali Antonella Granello, Mimmo Di Matteo e Leonardo Falco, che hanno chiesto di essere ricevuti, a margine della manifestazione,dal prefetto Leopoldo Falco “in modo da esporre – affermano – le preoccupazioni dei pensionati per il provvedimento adottato dal Governo nei giorni scorsi, chemortifica gli aventi diritto, invece di dare esecuzione alla sentenza della Corte Costituzionale, procedendo alla restituzione di quanto trattenutone del 2012 e 2013, a seguito dell’applicazione della legge Fornero, che habloccato la perequazione delle pensioni superiori a tre volte il trattamento minimo Inps”.
Alsit-in seguirà, dalle 10,30, l’attivo unitario dei pensionati che si svolgerà nell’ex aula consiliare della Provincia Regionale di Trapani e avrà come tema “Welfare e concertazione locale – Le sfide del cambiamento”.
I lavori saranno presieduti dal segretario generale Fnp Cisl Palermo Trapani Mimmo Di Matteo. Relazionerà il segretario generale Spi Cgil Trapani Antonella Granello. Le conclusioni saranno affidate a Nino Toscano,segretario generale Uil Pensionati Sicilia. Interverranno, fra gli altri, i segretari generali di Cgil Trapani Filippo Cutrona, Cisl Palermo Trapani Daniela De Luca e Uil Trapani Eugenio Tumbarello.