Amat: Fit Cisl “bene riorganizzazione, ora contratto servizio”

Posted on novembre 14, 2013, 3:38 pm
36 secs

Stampa questa notizia Stampa questa notizia


Si avvia finalmente il cambiamento da noi sollecitato, ora la palla passa all’amministrazione comunale affinché si giunga in tempi brevi alla firma del contratto di servizio fra comune e Azienda

 

PALERMO (ITALPRESS) – “Il processo di riorganizzazione aziendale avviato dall’Amat, è una prima risposta alle nostre richieste di cambiamento ribadite nel corso dell’ultimo incontro con il sindaco di Palermo, un passo per quella che deve essere una vera svolta nella gestione dell’Azienda trasporti, che sia all’insegna del potenziamento dei servizi e della garanzia dei livelli occupazionali”. Ad affermarlo sono Mimmo Perrone, segretario provinciale Fit Cisl, e Salvatore Girgenti, responsabile Amat Fit Cisl.
“Si avvia finalmente il cambiamento da noi sollecitato, ora la palla passa all’amministrazione comunale affinché si giunga in tempi brevi alla firma del contratto di servizio fra comune e Azienda, al via libera del piano industriale triennale e dunque al rinnovo del parco mezzi – solo 225 i bus in strada, appena la metà del numero necessario -, alla garanzia del mantenimento dei livelli occupazionali per i lavoratori dell’Azienda, al finanziamento di tutte le risorse necessarie per la realizzazione e la gestione del tram” concludono Perrone e Girgenti.