Almaviva, il 7 lo spettacolo di solidarietà a Palermo “gli artisti per salvare il call center”

Posted on marzo 03, 2016, 12:49 pm
2 mins

Stampa questa notizia Stampa questa notizia
 

Il 9 marzo il tavolo nazionale sulla crisi del call center e il 7 marzo lo spettacolo degli artisti palermitani a sostegno dei lavoratori Almaviva a Palermo. Sono i prossimi passi della vertenza Almaviva. Ieri i sindacati hanno incassato l’ipegno a farsi portavoce della vertenza a livello nazionale, la convocazione di Almaviva per discutere anche dei problemi della sede di via Marcellini , e la valutazione della dichiarazione dello stato di crisi dei call center in Sicilia dal Presidente della Regione Crocetta. A rischio ci sono al momento circa 1500 posti di lavoro. “Il Presidente ha precisato di non aver ricevuto richieste sulla sede e che convocherà presto Almaviva sull’argomento – dichiarano Eliana Puma Rsu Fistel Cisl in Almaviva e Francesco Assisi segretario Fistel Cisl – . E’ chiaro a tutti che si tratta di una vertenza nazionale per questo abbiamo chiesto un intervento diretto della Regione ,con tutti i mezzi disponibili , come ad esempio la dichiarazione dello stato di crisi del settore call center in Sicilia per ottenere l’accesso a misure straordinari come per la crisi dell’area industriale di Termini Imerese, contratti di area, fondi straordinari per la formazione e riqualificazione del personale”. Intanto è giunta la convocazione del tavolo nazionale di crisi al Mise il prossimo 9 marzo. “Al tavolo nazionale, bisogna puntare all’applicazione di regole più vincolanti nel settore che impediscano gli eccessivi ribassi nelle gare di appalto e le delocalizzazioni, e che inseriscano la trasparenza nelle gare di appalto. Bisogna valutare anche l’ipotesi di inserire punteggi aggiuntivi nei bandi pubblici per chi utilizza lavoratori residenti in aree di crisi” concludono Puma e Assisi. Intanto il prossimo 7 marzo animeranno il palco del Teatro Politeama di Palermo dalle ore 21 , diciannove artisti palermitani (fra i nomi Ernesto Maria Ponte’s band, Sergio Vespertino, Giovanni Cangialosi, Stefano Piazza e tanti altri) insieme alla Fondazione The Brass group e alla Fondazione orchestra sinfonica siciliana, in occasione dello spettacolo di solidarietà con i lavoratori Almaviva #siamotuttialmaviva .
I dettagli nella locandina
manifestoalmaviva
manifestoalmaviva2