Accenture, da domani pomeriggio nuove proteste

Posted on ottobre 14, 2014, 4:32 pm
41 secs

Tornano in piazza a protestare gli operatori del call center di Palermo Accenture, i 262 lavoratori a rischio. Domani pomeriggio manifesteranno in piazza Ruggero Settimo davanti il teatro Politeama a partire dalle 15 in un sit in, nel corso del quale racconteranno ai cittadini la propria storia. “Aspettiamo tutti coloro che vogliano sostenerci e che finora ci hanno sostenuto per testimoniare la loro solidarietà” fa sapere Michele Giordano Rsu Fistel Cisl Palermo Trapani. Venerdì mattina si terrà un altro sit in dalle 9,30 davanti la Prefettura di Palermo. “Ribadiamo che le aziende si sono presentate al tavolo con una proposta di accordo inaccettabile, eppure noi siamo pronti a continuare la trattativa”. Mimmo Milazzo Segretario Cisl Palermo Trapani e Francesco Assisi Segretario Fistel Cisl Palermo Trapani, aggiungono “Attendiamo un’apertura nella posizione rigidissima assunta da Bt al tavolo ministeriale e di quella assunta da Accenture. Alla luce delle dichiarazioni rilasciate all’indomani del tavolo da Bt, ci chiediamo quale sarebbe la disponibilità alla soluzione della vertenza da parte dell’Azienda. Ribadiamo inoltre la necessità di un intervento più decisivo del governo nazionale, purtroppo finora è stato spettatore silenzioso e inattivo, mentre l’obiettivo primario deve essere quello di tutelare tutti i posti di lavoro, la nostra città non può permettersi altri licenziamenti”.